Bando Isi Inail, entro il 19 dicembre domande e documentazione di conferma

Browse
Sicurezza nel lavoro

Sono online gli elenchi cronologici provvisori delle domande di finanziamento del Bando Isi dell'Inail inoltrate il 26 ottobre scorso tramite sportello informatico. L’obiettivo è incentivare le imprese a realizzare progetti per il miglioramento documentato delle condizioni di salute e di sicurezza dei lavoratori rispetto alle condizioni preesistenti, nonché incoraggiare le micro e piccole imprese, operanti nel settore della produzione primaria dei prodotti agricoli, all’acquisto di nuovi macchinari e attrezzature di lavoro caratterizzati da soluzioni innovative per abbattere in misura significativa le emissioni inquinanti, migliorare il rendimento e la sostenibilità globali e, in concomitanza, conseguire la riduzione del livello di rumorosità o del rischio infortunistico o di quello derivante dallo svolgimento di operazioni manuali.

Negli elenchi provvisori le domande sono riportate secondo l’ordine cronologico di arrivo e sono contrassegnate da una delle lettere “S” (in posizione utile per l’ammissibilità al finanziamento), “S-REC” (subentrate in posizione utile) e “N” (ritenute provvisoriamente non ammissibili per carenza di fondi»

Fino alle 18 del 19 dicembre 2023, per le domande contrassegnate dalla lettera S o S-REC le imprese devono inviare, a pena di decadenza, il modulo di domanda (modulo A) e la documentazione a conferma e completamento della domanda, secondo le modalità indicate dall’Avviso pubblico.

Consulta il documento

16/11/2023