Capitale umano

Browse

In Sardegna cresce il numero di persone che conseguono un titolo universitario. Nel 2016, il 20,3% degli adulti tra i 30 e i 34 anni ha conseguito un titolo di studio universitario, con un incremento di 4,8 punti percentuali rispetto al valore del 2012 (15,5%).La Sardegna è quindi tra le regioni con il livello di istruzione della popolazione adulta tra i più alti in Italia.

Gli occupati nella fascia di età tra i 25 e i 64 anni ricorrono relativamente di più ad attività di formazione e istruzione rispetto ad altre regioni: 9, 9%, in aumento di oltre due punti percentuali rispetto al 2015 (7,8%), dato più alto rispetto al Mezzogiorno e sopra la media italiana (pari al 8,3%), al sesto posto tra le regioni italiane.Questo fenomeno è ancora più rilevante per i non occupati (disoccupati e in cerca di prima occupazione) della stessa fascia di età. 

A seguito di una lunga tradizione industriale, manifatturiera e agricola, in Sardegna è sedimentato un sistema di competenze professionali e pratiche capaci di soddisfare i fabbisogni di forza lavoro in tutti i settori produttivi.

Per l’alta formazione, la Regione Sardegna nell’ambito del Programma Operativo FSE(Fondo Sociale Europeo) 2014-2020 promuove una serie di iniziative volte alla qualificazione del capitale umano. Alcune tra le più importanti.

- Il programma Garanzia Giovani, volto a porre un argine alla disoccupazione giovanile e al fenomeno dei NEET, prevede l’incremento di risorse destinate a questi target, attraverso formule di inserimento lavorativo, come quella dell’apprendistato. 

- Promozione dell’occupazione femminile, attraverso un approccio mainstream, con risorse dedicate alle donne, anche nell’ambito del pubblico impiego e dei disoccupati di lunga durata, attraverso il rafforzamento delle istituzioni che presidiano il mercato del lavoro, anche con iniziative locali per l’occupazione e il sostegno alla mobilità professionale. Nell’ambito dell’occupazione sono destinati circa 169 milioni €. 

- Promozione dell’autoimpiego e dell’autoimprenditorialità 

- La Regione propone l’attuazione di master, in Italia e all’estero, e percorsi di formazione avanzata rivolti a tutta la rete di soggetti coinvolti - studenti, università, amministrazioni, aziende - che rispondano alle strategie di sviluppo e di crescita, adattando i percorsi alle necessità del territorio con sostegni alle imprese per aumentare la competitività.  

Per approfondimenti, si consultino:

il “Programma operativo Regione Sardegna attraverso il Fondo Sociale Europeo”

“Crenos Territorio – 25° Rapporto sull’Economia della Sardegna”

Aggiornato il 30/01/2019