Trova procedimento

Titoli abilitativi connessi all’intervento edilizio

Attività di rimboschimento e di ingegneria ambientale in aree percorse dal fuoco

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Attività di rimboschimento e di ingegneria ambientale in aree percorse dal fuoco

Opere che prevedono scavi e interventi nel sottosuolo

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Opere che prevedono scavi e interventi nel sottosuolo

Opere in cemento armato o a struttura metallica

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Opere in cemento armato o a struttura metallica

Notifica preliminare di sicurezza dei cantieri

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Notifica preliminare di sicurezza dei cantieri

 

Verifica relativa ai siti non idonei per la realizzazione di impianti eolici

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Verifica relativa ai siti non idonei per la realizzazione di impianti eolici

 

 

 

Uso, attraversamento e manomissione di strade e altri spazi pubblici

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Uso, attraversamento e manomissione di strade e altri spazi pubblici

Realizzazione di linee elettriche, elettrodotti o cabine di trasformazione con tensione uguale o inferiore a 150 kV

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Realizzazione di linee elettriche, elettrodotti o cabine di trasformazione con tensione uguale o inferiore a 150 kV

Impianti di trasmissione elettromagnetica

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Impianti di trasmissione elettromagnetica

 

Utilizzo di terre e rocce da scavo come sottoprodotti

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Utilizzo di terre e rocce da scavo come sottoprodotti

Verifica dei requisiti acustici passivi degli edifici

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Verifica dei requisiti acustici passivi degli edifici

Attività soggette a rischio di incidenti rilevanti

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Attività soggette a rischio di incidenti rilevanti

Opere in zona di rispetto e protezione delle acque superficiali e sotterranee destinate al consumo umano

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Opere in zona di rispetto e protezione delle acque superficiali e sotterranee destinate al consumo umano

Fascia di rispetto dei gasdotti

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Fascia di rispetto dei gasdotti

Fascia di rispetto degli impianti di depurazione

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Fascia di rispetto degli impianti di depurazione

Fascia di rispetto degli elettrodotti

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Fascia di rispetto degli elettrodotti

Fascia di rispetto stradale

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Fascia di rispetto stradale

Fascia di rispetto ferroviaria

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Fascia di rispetto ferroviaria

 

Fascia di rispetto cimiteriale

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Fascia di rispetto cimiteriale

Interventi soggetti ad approvazione dello studio di compatibilità geologica-geotecnica o dello studio di compatibilità idraulica

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Interventi soggetti ad approvazione dello studio di compatibilità geologica-geotecnica o dello studio di compatibilità idraulica

Vincolo idrogeologico

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Vincolo idrogeologico

Opere eseguite su aree di pertinenza di fiumi, torrenti, laghi e altre acque pubbliche

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la Opere eseguite su aree di pertinenza di fiumi, torrenti, laghi e altre acque pubbliche

 

Opere in aree gestite da Consorzi Industriali, Aree di Sviluppo Industriale e simili

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la Opere in aree gestite da Consorzi Industriali, Aree di Sviluppo Industriale e simili

Opere presso aree di pertinenza di porti, aeroporti, stazioni ferroviarie, ecc.

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la Opere presso aree di pertinenza di porti, aeroporti, stazioni ferroviarie, ecc.

Opere e attività che possono costituire un potenziale pericolo per la navigazione aerea

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Opere e attività che possono costituire un potenziale pericolo per la navigazione aerea

Opere in centri abitati oggetto di interventi di consolidamento

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Opere in centri abitati oggetto di interventi di consolidamento

Opere in altre aree protette ai sensi della Legge n. 394/1991

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Opere in altre aree protette ai sensi della Legge n. 394/1991

Opere ricadenti nell’ambito del Parco Geominerario Storico Ambientale della Sardegna

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Opere ricadenti nell’ambito del Parco Geominerario Storico Ambientale della Sardegna

 

Opere in prossimità della linea doganale e nel mare territoriale

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Opere in prossimità della linea doganale e nel mare territoriale

Opere in prossimità del demanio marittimo

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Opere in prossimità del demanio marittimo

Vincolo militare

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Vincolo militare

Vincolo storico, artistico, archeologico o etnoantropologico

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Vincolo storico, artistico, archeologico o etnoantropologico

Autorizzazione Paesaggistica

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Autorizzazione Paesaggistica

Verifica dei requisiti igienico sanitari su progetto edilizio

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Verifica dei requisiti igienico sanitari su progetto edilizio

Edilizia

Voltura del titolo abilitativo edilizio

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la Voltura del titolo abilitativo edilizio

Proroga dei termini di validità del permesso di costruire o della SCIA edilizia

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la Proroga dei termini di validità del permesso di costruire o della SCIA edilizia

Collaudo di impianti produttivi

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la Collaudo di impianti produttivi

Agibilità

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la Agibilità

Comunicazioni di inizio e fine lavori

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la Comunicazioni di inizio e fine lavori

 

Sanatorie edilizie

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la Sanatorie edilizie

Interventi di miglioramento del patrimonio edilizio esistente

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Interventi di miglioramento del patrimonio edilizio esistente

Interventi soggetti a permesso di costruire

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Interventi soggetti a permesso di costruire

 

Interventi soggetti a SCIA edilizia

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Interventi soggetti a SCIA edilizia

Interventi di edilizia libera soggetti a preventiva comunicazione

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Interventi di edilizia libera soggetti a preventiva comunicazione

Interventi di edilizia libera non soggetti ad alcun titolo abilitativo edilizio

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Interventi di edilizia libera non soggetti ad alcun titolo abilitativo edilizio

 

Altri procedimenti di interesse per le imprese

Derivazione di acque superficiali

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Derivazione di acque superficiali

Attingimento di acque superficiali

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Attingimento di acque superficiali

Ricerca ed emungimento di acque sotterranee

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Ricerca ed emungimento di acque sotterranee

Riutilizzo di siti minerari dismessi e delle relative pertinenze

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Riutilizzo di siti minerari dismessi e delle relative pertinenze

Acquisizione del parere della commissione per le materie esplodenti per locali destinati alla fabbricazione o al deposito di materie esplodenti

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Acquisizione del parere della commissione per le materie esplodenti per locali destinati alla fabbricazione o al deposito di materie esplodenti

 

 

Interventi su piante da sughero

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Interventi su piante da sughero

Prelievo e trasporto di carburanti in recipienti mobili

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Prelievo e trasporto di carburanti in recipienti mobili

Verifica sui requisiti igienico-sanitari per impianti sportivi, palestre, piscine, bagni pubblici e simili

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Verifica sui requisiti igienico-sanitari per impianti sportivi, palestre, piscine, bagni pubblici e simili

 

Verifica sui requisiti igienico-sanitari per alberghi e altre strutture ricettive

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Verifica sui requisiti igienico-sanitari per alberghi e altre strutture ricettive

Industrie insalubri

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Industrie insalubri

Sicurezza sui luoghi di lavoro

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Sicurezza sui luoghi di lavoro

Installazione di insegne e impianti pubblicitari

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Installazione di insegne e impianti pubblicitari

Esercizio di attività sulle aree del demanio marittimo

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Esercizio di attività sulle aree del demanio marittimo

Concessione per l’occupazione di spazi pubblici

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Concessione per l’occupazione di spazi pubblici

Prevenzione incendi

Verifica sul rispetto delle prescrizioni regionali antincendio

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Verifica sul rispetto delle prescrizioni regionali antincendio

Prevenzione incendi

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Prevenzione incendi

ambiente

Valutazione di incidenza (VINCA)

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Valutazione di incidenza (VINCA)

Valutazione di impatto ambientale (VIA)

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Valutazione di impatto ambientale (VIA)

Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA)

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA)

Attività di bonifica

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Attività di bonifica

Altri procedimenti in materia di tutela dei corpi idrici

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Altri procedimenti in materia di tutela dei corpi idrici

 

Dighe

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Dighe

Gestione dei rifiuti

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Gestione dei rifiuti

Emissioni in atmosfera

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Emissioni in atmosfera

Impatto acustico

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Impatto acustico

Scarichi idrici

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Scarichi idrici

Autorizzazione Unica Ambientale (AUA)

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Autorizzazione Unica Ambientale (AUA)

Altre attività

Canili gestiti da privati o da enti a scopo di ricovero, di commercio o di addestramento

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Canili gestiti da privati o da enti a scopo di ricovero, di commercio o di addestramento

Guide turistiche, guide ambientali escursionistiche e guide turistiche sportive

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Guide turistiche, guide ambientali escursionistiche e guide turistiche sportive

Centri di immersione subacquea e organizzazioni didattiche per attività subacquee

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Centri di immersione subacquea e organizzazioni didattiche per attività subacquee

Stabilimenti per scambi intracomunitari e importazioni da paesi terzi di pollame e uova da cova non destinati a mostre, concorsi o competizioni

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Stabilimenti per scambi intracomunitari e importazioni da paesi terzi di pollame e uova da cova non destinati a mostre, concorsi o competizioni

 

Centri di raccolta di sperma della specie suina

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Centri di raccolta di sperma della specie suina

Gruppi di raccolta di embrioni della specie bovina

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Gruppi di raccolta di embrioni della specie bovina

Centri di raccolta e centri di magazzinaggio di sperma della specie bovina

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Centri di raccolta e centri di magazzinaggio di sperma della specie bovina

Stazioni di monta e stazioni di inseminazione artificiale delle specie equina, bovina, bufalina, ovina, caprina e suina

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Stazioni di monta e stazioni di inseminazione artificiale delle specie equina, bovina, bufalina, ovina, caprina e suina

Attività temporanea di esposizione e vendita di prodotti e somministrazione di alimenti e bevande in una sede diversa da quella abituale

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Attività temporanea di esposizione e vendita di prodotti e somministrazione di alimenti e bevande in una sede diversa da quella abituale

 

 

Molini

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Molini

Magazzini generali

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Magazzini generali

Spedizionieri

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Spedizionieri

Mediatori marittimi

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Mediatori marittimi

Agenti e rappresentanti di commercio

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Agenti e rappresentanti di commercio

Strutture sanitarie private

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Strutture sanitarie private

Produzione, commercio e importazione di vegetali e prodotti vegetali

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Produzione, commercio e importazione di vegetali e prodotti vegetali

Trasporto di animali vivi

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Trasporto di animali vivi

Stalle di sosta

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Stalle di sosta

Allevamento di animali della specie bovina, bufalina, ovina, caprina, suina, equina, avicunicoli, api, lumache, altre specie

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Allevamento di animali della specie bovina, bufalina, ovina, caprina, suina, equina, avicunicoli, api, lumache, altre specie

 

 

 

 

Servizi di rete e comunicazione elettronica

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Servizi di rete e comunicazione elettronica

 

 

 

Installazione ed esercizio degli impianti di riempimento, travaso e deposito di GPL; Distribuzione e vendita di GPL in bombole e serbatoi

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Installazione ed esercizio degli impianti di riempimento, travaso e deposito di GPL; Distribuzione e vendita di GPL in bombole e serbatoi

 

 

 

 

Installazione ed esercizio degli impianti di lavorazione e di stoccaggio di oli minerali

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Installazione ed esercizio degli impianti di lavorazione e di stoccaggio di oli minerali

 

 

 

Agenzie di viaggi

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Agenzie di viaggi

 

 

 

Strutture socio-assistenziali

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Strutture socio-assistenziali

 

 

 

Agenzie di consulenza per la circolazione dei mezzi di trasporto

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Agenzie di consulenza per la circolazione dei mezzi di trasporto

 

 

Scuole nautiche

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Scuole nautiche

 

 

 

 

Autoscuole

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Autoscuole

 

 

 

Agenzie d’affari

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Agenzie d’affari

 

 

Attività artigianali o industriali

Facchinaggio

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Facchinaggio

Imprese di pulizie, disinfezione, disinfestazione, derattizzazione e sanificazione

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Imprese di pulizie, disinfezione, disinfestazione, derattizzazione e sanificazione

 

 

Installatori e manutentori di impianti

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Installatori e manutentori di impianti

 

Esercizio di arti tipografiche, litografiche, fotografiche e di stampa in generale

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Esercizio di arti tipografiche, litografiche, fotografiche e di stampa in generale

Tintolavanderie

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Tintolavanderie

 

Panifici

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

 Visualizza la tabella Panifici

Acconciatori, estetisti, tatuatori ed affini

Tatuaggi e piercing

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Tatuaggi e piercing

 

 

 

Estetisti (compresi centri estetici, centri benessere, SPA e simili)

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Estetisti (compresi centri estetici, centri benessere, SPA e simili)

 

 

 

Acconciatori

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Acconciatori

Distributori di carburante, autoriparatori e centri di revisione

Centri di revisione per i veicoli a motore

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Centri di revisione per i veicoli a motore

 

 

Attività di autoriparazione (meccatronici, carrozzieri, gommisti)

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Attività di autoriparazione (meccatronici, carrozzieri, gommisti)

Impianti per la distribuzione di carburanti per autotrazione

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Impianti per la distribuzione di carburanti per autotrazione

 

 

Taxi, noleggio con conducente (NCC), autotrasportatori, autorimesse e noleggio senza conducente

Trasporti pubblici locali di linea svolti ed esercitati senza oneri finanziari a carico della pubblica amministrazione

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Trasporti pubblici locali di linea svolti ed esercitati senza oneri finanziari a carico della pubblica amministrazione

 

 

Noleggio di veicoli senza conducente

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Noleggio di veicoli senza conducente

 

 

 

Autorimesse

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Autorimesse

 

 

 

 

Attività di autotrasportatore di merci in conto terzi

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Attività di autotrasportatore di merci in conto proprio Attività di autotrasportatore di merci in conto terzi

Attività di autotrasportatore di merci in conto proprio

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Attività di autotrasportatore di merci in conto proprio

 

 

 

Attività di trasportatore su strada di persone e di merci

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Attività di trasportatore su strada di persone e di merci

 

 

Attività di Noleggio con Conducente di autobus con oltre 9 posti

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Attività di Noleggio con Conducente di autobus con oltre 9 posti

 

Attività di Noleggio con Conducente (NCC) di veicoli fino a 9 posti compreso il conducente

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Attività di Noleggio con Conducente (NCC) di veicoli fino a 9 posti compreso il conducente

 

Attività di Taxi

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Attività di Taxi

 

 

Sale giochi e scommesse

Esercizio di scommesse, sale bingo e installazione di apparecchi VLT (apparecchi che si attivano esclusivamente in presenza di collegamento a un sistema di elaborazione della rete telematiche)

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Esercizio di scommesse, sale bingo e installazione di apparecchi VLT (apparecchi che si attivano esclusivamente in presenza di collegamento a un sistema di elaborazione della rete telematiche)

Produzione, importazione, distribuzione, gestione, installazione di giochi leciti, sale giochi

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Produzione, importazione, distribuzione, gestione, installazione di giochi leciti, sale giochi

 

Attività di spettacolo e intrattenimento

Installazione di luminarie e altri impianti elettrici provvisori in occasione di festività civili o religiose o in qualsiasi altra contingenza

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Installazione di luminarie e altri impianti elettrici provvisori in occasione di festività civili o religiose o in qualsiasi altra contingenza

Accensione straordinaria di fuochi, lancio di razzi e fuochi d’artificio, spari ed esplosioni in occasione di manifestazioni ed eventi

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Accensione straordinaria di fuochi, lancio di razzi e fuochi d’artificio, spari ed esplosioni in occasione di manifestazioni ed eventi

Attività di spettacolo e intrattenimento a carattere imprenditoriale (compresi spettacoli viaggianti)

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Attività di spettacolo e intrattenimento a carattere imprenditoriale (compresi spettacoli viaggianti)

 

 

Agibilità per luoghi di pubblico spettacolo

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Agibilità per luoghi di pubblico spettacolo

 

 

Strutture ricettive, agriturismi e stabilimenti balneari

Stabilimenti balneari e piscine aperte al pubblico

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Stabilimenti balneari e piscine aperte al pubblico

Attività multifunzionali delle imprese agricole e ittiche: agriturismo, ittiturismo, pescaturismo, fattorie didattiche, fattorie sociali

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Attività multifunzionali delle imprese agricole e ittiche: agriturismo, ittiturismo, pescaturismo, fattorie didattiche, fattorie sociali

 

Strutture ricettive (alberghiere, extra-alberghiere, all’aria aperta)

 

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Strutture ricettive (alberghiere, extra-alberghiere, all’aria aperta)

 

 

Produzione e vendita di specifici prodotti

Produzione, immissione in commercio, importazione e distribuzione di prodotti cosmetici

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Produzione, immissione in commercio, importazione e distribuzione di prodotti cosmetici

 

 

Aziende ed esercizi commerciali che effettuano scambi intracomunitari e importazioni di animali, sperma, ovuli ed embrioni non soggetti a normative comunitarie specifiche di polizia sanitaria

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Aziende ed esercizi commerciali che effettuano scambi intracomunitari e importazioni di animali, sperma, ovuli ed embrioni non soggetti a normative comunitarie specifiche di polizia sanitaria

 

 

Stabilimenti che trattano sottoprodotti di origine animale

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Stabilimenti che trattano sottoprodotti di origine animale

 

Utilizzo di acque destinate al consumo umano non provenienti da acquedotto

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Utilizzo di acque destinate al consumo umano non provenienti da acquedotto

 

Produzione, deposito, trasporto e vendita di prodotti alimentari destinati al consumo umano

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Produzione, deposito, trasporto e vendita di prodotti alimentari destinati al consumo umano

Produzione, riparazione e vendita di armi diverse da quelle da guerra

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Produzione, riparazione e vendita di armi diverse da quelle da guerra 800x600

 

Vendita di oggetti preziosi

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Vendita di oggetti preziosi

 

Produzione e vendita di mangimi e prodotti di origine minerale e chimico industriale destinati all’alimentazione animale

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Produzione e vendita di mangimi e prodotti di origine minerale e chimico industriale destinati all’alimentazione animale

 

Produzione e vendita di prodotti fitosanitari

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Produzione e vendita di prodotti fitosanitari

 

Depositi commerciali di oli minerali assoggettati ad accisa

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 


Visualizza la tabella Depositi commerciali di oli minerali assoggettati ad accisa

 

 

 

 

 

 

Vendita al minuto di gas di petrolio liquefatto (GPL) per combustione

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

800x600 Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE MicrosoftInternetExplorer4 /* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Tabella normale"; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-priority:99; mso-style-parent:""; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt; mso-para-margin:0cm; mso-para-margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; font-size:10.0pt; font-family:"Calibri","sans-serif";} Visualizza la tabella Vendita al minuto di gas di petrolio liquefatto (GPL) per combustione 

 

Vendita ambulante di strumenti da punta e da taglio

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Vendita ambulante di strumenti da punta e da taglio

 

 

Vendita all’ingrosso di medicinali veterinari

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Vendita all’ingrosso di medicinali veterinari

 

Vendita di farmaci da banco e medicinali veterinari in esercizi di commercio al dettaglio

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Vendita di farmaci da banco e medicinali veterinari in esercizi di commercio al dettaglio

 

Esercizi di trasformazione, di condizionamento, di deposito e di vendita di alcole e di bevande alcoliche assoggettati ad accisa e depositi di alcole denaturato con denaturante generale in quantità superiore a 300 litri

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

Visualizza la tabella Esercizi di trasformazione, di condizionamento, di deposito e di vendita di alcole e di bevande alcoliche assoggettati ad accisa e depositi di alcole denaturato con denaturante generale in quantità superiore a 300 litri

Rivendite di stampa quotidiana e periodica

Punti non esclusivi per la vendita di stampa quotidiana e periodica

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

Visualizza la tabella Punti non esclusivi per la vendita di stampa quotidiana e periodica

Punti esclusivi per la vendita di stampa quotidiana e periodica

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Punti esclusivi per la vendita di stampa quotidiana e periodica

Somministrazione di alimenti e bevande

Somministrazione di alimenti e bevande non aperte al pubblico

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

Visualizza la tabella Somministrazione di alimenti e bevande non aperte al pubblico

Esercizi per la somministrazione di alimenti e bevande aperti al pubblico in forma non prevalente

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

Visualizza la tabella Esercizi per la somministrazione di alimenti e bevande aperti al pubblico in forma non prevalente

 

Esercizi per la somministrazione di alimenti e bevande aperti al pubblico in forma prevalente

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Esercizi per la somministrazione di alimenti e bevande aperti al pubblico in forma prevalente

Vendita diretta da parte di produttori agricoli

Vendita diretta da parte di produttori agricoli non in forma itinerante su aree pubbliche o private aperte al pubblico

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

Visualizza la tabella Vendita diretta da parte di produttori agricoli non in forma itinerante su aree pubbliche o private aperte al pubblico

Vendita diretta da parte di produttori agricoli in forma itinerante su area pubblica o in forma di commercio elettronico

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

Visualizza la tabella Vendita diretta da parte di produttori agricoli in forma itinerante su area pubblica o in forma di commercio elettronico

Commercio all’ingrosso

Commercio all’ingrosso

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

Visualizza la tabella Commercio all’ingrosso

Commercio al dettaglio su aree pubbliche

Commercio al dettaglio su area pubblica in forma itinerante (tipologia B)

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Commercio al dettaglio su area pubblica in forma itinerante (tipologia B)

Commercio al dettaglio su area pubblica su posteggio (tipologia A)

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

Visualizza la tabella Commercio al dettaglio su area pubblica su posteggio (tipologia A)

Commercio al dettaglio – forme speciali di vendita

Forme speciali di vendita al dettaglio: vendita al domicilio del consumatore

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Forme speciali di vendita al dettaglio: vendita al domicilio del consumatore

Forme speciali di vendita al dettaglio: vendita mediante corrispondenza, televisione, internet e altri sistemi di comunicazione

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

Visualizza la tabella Forme speciali di vendita al dettaglio: vendita mediante corrispondenza, televisione, internet e altri sistemi di comunicazione

Forme speciali di vendita al dettaglio: vendita mediante apparecchi automatici

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Forme speciali di vendita al dettaglio: vendita mediante apparecchi automatici

Forme speciali di vendita al dettaglio: spacci interni

 

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

Visualizza la tabella Forme speciali di vendita al dettaglio: spacci interni

Commercio al dettaglio su area privata

Commercio al dettaglio - Grande struttura di vendita

 

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

 

Visualizza la tabella Commercio al dettaglio - Grande struttura di vendita

Commercio al dettaglio - Media struttura di vendita

La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

Visualizza la tabella Media struttura di vendita

Commercio al dettaglio - Esercizio di vicinato

 La seguente tabella contiene la ricognizione dei regimi amministrativi previsti per i principali adempimenti connessi alla L.R. 24/2016. Come precisato nelle singole voci della tabella, si tenga conto che per completezza sono riportati anche alcuni procedimenti esclusi dalla competenza SUAPE.

In ogni rigo, sono riportati nell’ordine i dati delle colonne di seguito indicate:

 

  1. Numero progressivo;
  2. Descrizione dell’adempimento amministrativo;
  3. Regime previsto dalla normativa settoriale con i riferimenti normativi applicabili al caso;
  4. Regime applicabile nell’ambito del procedimento unico SUAPE; questo si riferisce al singolo adempimento e non alla tipologia di procedimento unico da attivare, che dipende dal complesso degli adempimenti che confluiscono nel procedimento unico stesso;
  5. Enti competenti, a cui la pratica deve essere trasmessa a cura del SUAPE;
  6. Concentrazione dei regimi amministrativi, con l’indicazione degli ulteriori adempimenti connessi più frequenti per il caso di specie;
  7. Note.

Visualizza la tabella Commercio al dettaglio - Esercizio di vicinato