Monitoraggio e controllo energetico

Browse

L’attività di monitoraggio e controllo, è alla base della verifica dei progressi e delle migliorie realizzate in azienda a seguito degli interventi pianificati. 

La storicizzazione delle informazioni e dei risultati delle analisi e delle diagnosi consente di prendere decisioni per il futuro corrette ed adeguate nei termini di continui obiettivi di miglioramento e di prestazioni. 

A tal fine, è necessario avere un’idea precisa sul:

  • risparmio ottenuto;
  • tempo di ritorno di un investimento;
  • quantificazione del guadagno eventuale;
  • pianificazione di un intervento futuro.

Esistono sul mercato e sono sempre più diffusi, dispositivi per il monitoraggio della tua azienda, dove con "il monitoraggio" dell’azienda, si intende la possibilità di controllare tutti i dispositivi che per funzionare hanno necessità di energia. Ci sono, infatti, dei dispositivi da inserire nel quadro elettrico, che permettono di verificare e controllare i consumi elettrici collegati. Il monitoraggio deve diventare uno strumento essenziale per la tua azienda. Solo con esso infatti, puoi avere il controllo dei tuoi processi produttivi, essere in grado di conoscerli, modificarli e migliorarli, in termini di produzione, risparmio, razionalizzazione e ottimizzazione. 

L’azienda deve, inoltre, definire i criteri operativi per l’attuazione dei processi energetici, per la manutenzione degli impianti, delle attrezzature, degli edifici, definendo i metodi di controllo utilizzati.  A tal proposito, è necessaria l’adozione di una procedura aziendale, che stabilisca la correttezza dei comportamenti e delle azioni, definisca i criteri o i parametri da seguire e individui chiaramente le non conformità. A ciascuna non conformità potrà essere associata una o più azioni correttive ben definite. I controlli e le azioni correttive consigliate sono:

  • monitoraggio;
  • valutazione e rispetto delle prescrizioni aziendali;
  • audit interno al sistema di gestione ambientale;
  • controllo delle registrazioni.

È necessaria una attività di registrazione e schedulazione di tutti i controlli effettuati e delle azioni scaturite dalle non conformità rilevate dagli stessi controlli, come strumento di ausilio alla programmazione degli interventi manutentivi e all’analisi dei trend di funzionamento, delle curve di guasto delle apparecchiature e correttezza delle procedure applicate.

Per maggiori informazioni, si consulti il sito internet dell' Autorità per l'energia elettrica, il gas e il sistema idrico

Aggiornato il 11/09/2017