Nuovi strumenti a favore dell’Efficienza Energetica e della Biodiversità

Browse

L’Unione Europea, a seguito degli impegni assunti nel quadro del protocollo di Kyoto sui cambiamenti climatici, ha adottato una strategia volta a:

  • riduzione dei consumi energetici;
  • riduzione dell'emissione di gas, capaci di alterare il clima;
  • aumento della presenza di fonti rinnovabili, nel totale delle fonti utilizzate.

In linea con questa strategia, sono  presenti, due nuovi strumenti finanziari istituiti, dalla Banca Europea per gli Investimenti (BEI) e dalla Commissione europea. Il primo strumento è rappresentato dal : "Private Finance for Energy Efficiency (PF4EE) ", per il quale è stata stanziata una dotazione di 80 milioni di euro per il periodo 2014/2017, da destinare quale Fondo di protezione del rischio di credito del portafoglio , prestiti di efficienza energetica degli intermediari finanziari locali, al fine di incoraggiare la concessione di prestiti agevolati a favore dei destinatari finali. I prestiti dovranno essere definiti nell'ambito dei piani nazionali per l’efficienza energetica (NEEAP) di ciascuno Stato Membro. Tra le categorie di destinatari finali potranno ricomprendersi, oltre che PMI, anche persone fisiche, associazioni dei proprietari immobiliari, istituzioni pubbliche ed organismi che promuovano progetti ed esercitino investimenti in efficienza energetica.

Il secondo strumento è rappresentato dal "Natural Capital Financing Facility (NCFF)". Si tratta di un Fondo che attraverso la combinazione di finanziamenti BEI e risorse rese disponibili dal Programma LIFE, può agevolare fino al 75% del costo totale di progetti di valorizzazione del capitale naturale e della Biodiversità, per la preservazione dei servizi ecosistemici ed il miglioramento delle capacità di adattamento rispetto ai cambiamenti climatici. L’incentivo potrà finanziare progetti per la realizzazione di infrastrutture verdi, intese come sistemi di riutilizzo dell’acqua piovana raccolta, diffusione di tetti verdi per contribuire alla riduzione delle dispersioni termiche degli immobili ed alla delle emissioni di CO2 nell'aria.

Per maggiori informazioni, si consultino i siti internet tematici: 

Private Finance for Energy Efficiency (PF4EE) 

 Natural Capital Financing Facility. 

 

Aggiornato il 11/09/2017