Come funziona

L'imprenditore presenta telematicamente la DUAAP (clicca qui per iniziare la procedura) attraverso una serie di passaggi guidati:

1. individua la modulistica adatta al proprio intervento (avvio di nuova attività, ampliamento locali, lavori edili, ecc.);
2. fa il download (scarica) i file in formato pdf;
3. compila e salva;
4. firma digitalmente i file;
5. accede al sistema;
6. fa l'upload (caricamento) dei file su sistema.

Al termine della procedura ottiene una ricevuta automatica: nella gran parte dei casi questa consente di avviare l'intervento/l'attività subito, oppure dopo 20 giorni in caso di intervento edilizio.

Solo nel caso in cui si renda necessario convocare una Conferenza di Servizi (che comunque deve svolgersi in tempi brevi e certi), bisogna attendere il rilascio del provvedimento prima di avviare l’iniziativa.


Tutti i dati e documenti arrivano al SUAP che effettua una prima verifica formale su quanto trasmesso e, in seguito, rilascia telematicamente la ricevuta definitiva che sostituisce e priva di ogni effetto quella automatica.

Attenzione:

In caso di indisponibilità del sistema la pratica si può trasmettere all'indirizzo pec del comune nel quale si intende avviare l'attività o effettuare l'intervento, usando sempre la propria pec.

In mancanza di firma digitale e posta elettronica certificata, l'imprenditore potrà trasmettere la pratica telematicamente tramite un altro soggetto, conferendogli una procura speciale. 

Condividi su: