uomo che legge dei conti

Imposte 2017, nuovi obblighi di comunicazione ai fini Iva

L’articolo 4 comma 1 del D.L. 193/2016 ha modificato le disposizioni in tema di presentazione dello “spesometro”. Le modifiche apportate determinano l’introduzione, dall’anno d’imposta 2017, della trasmissione telematica trimestrale dei dati per le operazioni rilevanti ai fini Iva, ossia delle fatture emesse e delle fatture ricevute.

Il comma 2 dello stesso articolo del D.L. ha inoltre previsto il ripristino, a partire dall’anno d’imposta 2017, dell’obbligo di trasmissione telematica su base trimestrale dei dati delle liquidazioni periodiche Iva.

I nuovi adempimenti sono stati introdotti per ridurre il “Vat gap” o “divario Iva”: è la differenza tra gettito Iva atteso ed effettivo. Secondo l’ultimo rapporto della competente Commissione europea, l’Italia è in assoluto il Paese in cui il gap è più alto, rappresentando circa il 30% del gettito Iva atteso.

Per leggere l’approfondimento, vai al seguente link

 

 

Condividi su: