Domande frequenti

Browse
Aprendo il modulo DUA appare l'errore "To view the full contents of this document, you need a later version of the PDF viewer. You can upgrade to the latest version of Adobe Reader from www.adobe.com/products/acrobat/readstep2.html. Come risolverlo?

Consigliamo di salvare il file nel proprio computer ed aprirlo direttamente dal programma di lettura dei file pdf (Acrobat Reader o equivalente). In alternativa procedere nel seguente modo:

1. chiudere Adobe Reader se è aperto;

2. caricare la seguente pagina web: https://supportdownloads.adobe.com/thankyou.jsp?ftpID=5877&fileID=5913

3. cliccare sul pulsante "Download Now" e scaricare il file "FontPack1500720033_XtdAlf_Lang_DC.msi"

4. eseguire il file "FontPack1500720033_XtdAlf_Lang_DC.msi"

3. riaprire il file pdf A0 (eliminare).

Aggiornato il 02/10/2018
Cosa fare se l'intestatario della pratica non è provvisto di firma digitale?

Può conferire la procura speciale affinché un altro soggetto possa firmare digitalmente in sua vece. In tale caso dovrà compilare e sottoscrivere in maniera autografa il modulo F15. Il modulo sottoscritto con firma autografa dall'intestatario sarà successivamente scannerizzato e firmato digitalmente dal procuratore.

 

Rif. 1/2012

 

Si precisa che la risposta ai quesiti è stata formulata attenendosi alle leggi vigenti all’epoca della richiesta e si consiglia sempre di verificare se da detta data sono state emanate norme o disposizioni che hanno modificato le disposizioni.

Aggiornato il 08/02/2018
Cosa sono i codici checksum e come si ottengono?

I codici checksum sono dei codici alfanumerici di identificazione dei files. Tali codici consistono in una sequenza di bit che, associata al pacchetto trasmesso, viene utilizzata per verificare l’integrità di un dato o di un messaggio che può subire alterazioni durante  la trasmissione su canale di comunicazione.

Nel modello F16, che dovrà essere compilato unicamente per le pratiche trasmesse attraverso canali diversi dal portale regionale www.sardegnasuap.it, occorre indicare l’elenco dei documenti costituenti la pratica stessa ed il codice di controllo file checksum.

Per ottenere il checksum è necessario installare nel proprio computer un programma freeware: inserendo le parole chiave in un qualsiasi motore di ricerca si potrà scegliere tra un’ampia gamma di programmi gratuiti.

Una volta ottenuto il codice di controllo checksum occorre copiarlo ed incollarlo nell’apposito spazio del modello F16; tale operazione dovrà essere ripetuta per ciascuno dei files che costituiscono la pratica, facendo attenzione che il checksum calcolato sia del tipo sha-256.

 

Rif. 11/2012

 

Si precisa che la risposta ai quesiti è stata formulata attenendosi alle leggi vigenti all’epoca della richiesta e si consiglia sempre di verificare se da detta data sono state emanate norme o disposizioni che hanno modificato le disposizioni.

Aggiornato il 17/06/2017
Dove posso acquistare la PEC e la firma digitale?
I soggetti abilitati alla commercializzazione di tali strumenti sono reperibili sui relativi albi: per la firma digitale l’elenco dei certificatori è http://www.digitpa.gov.it/firma-digitale/certificatori-accreditati/certificatori-attivi e per le PEC è http://www.digitpa.gov.it/pec.  Rif. 24/ott 2011  Si precisa che la risposta ai quesiti è stata formulata attenendosi alle leggi vigenti all’epoca della richiesta e si consiglia sempre di verificare se da detta data sono state emanate norme o disposizioni che hanno modificato le disposizioni.
Aggiornato il 17/06/2017
E’ sempre necessario compilare il modello F16?

La compilazione del modello F16 è necessaria unicamente per le pratiche trasmesse attraverso canali diversi dal portale regionale www.sardegnasuap.it. Per quelle inviate tramite il portale, infatti, l’elenco degli allegati viene generato in automatico dal sistema e confluisce nel modello di riepilogo, per cui non sarà necessaria la compilazione del modello F16.

 

Rif. 10/2012

 

Si precisa che la risposta ai quesiti è stata formulata attenendosi alle leggi vigenti all’epoca della richiesta e si consiglia sempre di verificare se da detta data sono state emanate norme o disposizioni che hanno modificato le disposizioni.

Aggiornato il 17/06/2017
Esiste un limite di dimensione massima dei file?

La pratica nel suo complesso non può superare la dimensione massima di 50MB. In caso di pratiche eccedenti è possibile concordare col SUAP metodi di trasmissione telematica alternativi.


Rif. 11/ott 2011

Aggiornato il 17/06/2017
Ho inserito dei dati anagrafici errati in fase di caricamento della pratica. Come posso fare per modificarli?

Occorrerà contattare il SUAPE del comune a cui è stata inviata la pratica o uno qualsiasi dei comuni presenti in piattaforma e chiedere di modificare l’anagrafica. Tuttavia, se l’errore consiste nell’inserimento di una persona fisica in luogo di una persona giuridica o viceversa, o comunque di un soggetto diverso dal reale intestatario della pratica, l’errore non può essere corretto e sarà necessario trasmettere la pratica ex novo, annullando quella inviata in precedenza.

Aggiornato il 11/10/2017
Ho inserito la pratica nel sistema e sono trascorsi tre giorni senza alcun riscontro. E’ normale?

La ricevuta automatica viene emessa nel giro di pochi minuti o al massimo qualche ora. In caso non si sia avuto alcun riscontro si suggerisce di contattare l’assistenza tecnica al numero 070 2796339.


Rif. 13/ott 2011

Aggiornato il 17/06/2017
Ho ricevuto una mail con delle comunicazioni dal SUAPE ma non riesco a visualizzare l’allegato

Le mail di comunicazioni provenienti dal SUAPE sono delle semplici notifiche per l’utente, aventi lo scopo di comunicargli che nel portale SardegnaSuap è stata inserita una comunicazione. Per poterla visualizzare, occorrerà accedere al portale e richiamare la pratica di riferimento. Cliccando su “comunicazioni” verrà visualizzata la corrispondenza intercorsa tra il SUAPE e l’utente.

 

Rif. 13/2012

 

Si precisa che la risposta ai quesiti è stata formulata attenendosi alle leggi vigenti all’epoca della richiesta e si consiglia sempre di verificare se da detta data sono state emanate norme o disposizioni che hanno modificato le disposizioni.

Aggiornato il 17/06/2017
Ho riscontrato difficoltà nella visualizzazione dei moduli pdf (compilati e firmati digitalmente o meno). Cosa devo fare?

I moduli pdf si visualizzano in modo ottimale utilizzando il software Adobe Acrobat Reader dalla versione 9 in poi, liberamente e gratuitamente scaricabile da internet.

 

Rif. 7/2012

 

Si precisa che la risposta ai quesiti è stata formulata attenendosi alle leggi vigenti all’epoca della richiesta e si consiglia sempre di verificare se da detta data sono state emanate norme o disposizioni che hanno modificato le disposizioni.

Aggiornato il 17/06/2017
Mi trovo nella necessità di aggiungere o rimuovere allegati e moduli in una pratica già inviata. Come devo procedere?

L’interessato o il suo procuratore deve accedere alla sezione “Consulta la tua pratica”. Una volta selezionata la pratica d’interesse, occorre andare sulle schermate “Modulistica” e “Documenti” per apportare le integrazioni, gli annullamenti e le sostituzioni necessarie.
Sulla schermata Modulistica è possibile inserire nuovi moduli per la pratica; qualora venga inserito un modulo già presente, il sistema chiede se si vuole mantenere il precedente o se lo si vuole sostituire (con conseguente annullamento del modulo precedentemente trasmesso).
Sulla sezione Documenti è possibile inserire nuovi documenti, e nel contempo è necessario confermare o annullare la validità di tutti i documenti precedentemente allegati. In questo modo, se si desidera sostituire un documento precedentemente allegato, è necessario procedere al nuovo caricamento e contestualmente all’annullamento della vecchia versione.
Terminato il caricamento dei nuovi moduli e/o dei nuovi documenti occorre andare la sezione “Riepilogo integrazioni”, nella quale è necessario creare un nuovo modello di riepilogo, firmarlo digitalmente e caricarlo sul sistema, in modo analogo a quanto accade in fase di primo invio della pratica.
Solo a questo punto è possibile trasmettere la nuova documentazione al SUAPE, cliccando sull’apposito tasto di invio. Finché non si effettua questa operazione, le integrazioni non vengono trasmesse al SUAPE.

Aggiornato il 28/11/2017
Nell'inserire una pratica nel portale ho commesso un errore di digitazione. E' possibile correggere i dati dell'anagrafica?

Ogni persona fisica, accedendo con le proprie credenziali Idm o tramite CNS (Carta Nazionale dei Servizi) può modificare in autonomia la propria anagrafica. Nelle sezioni Invia la tua pratica o Consulta e integra in alto a destra è presente il link "anagrafica Suape" dal quale è possibile modificare o aggiungere dati. Il procuratore non può accedere alle anagrafiche dalle persone fisiche rappresentate e quindi modificarle. In tali casi le anagrafiche possono essere modificate dai Suape o direttamente dalle persone fisiche rappresentate.

Per le persone giuridiche l'anagrafica è dichiarata al momento dell'inserimento della pratica, che viene confrontata automaticamente con l'anagrafica proveniente dal registro imprese e può essere confermata o, se necessario, modificata.  Qualora l'anagrafica non esista nell'archivio "interno" delle anagrafiche Suape e non sia fornita dal registro imprese, l'utente potrà caricare ex novo l'anagrafica della persona giuridica.

Aggiornato il 25/10/2017
Non ho la PEC. Come posso fare per presentare una pratica?

La PEC è obbligatoria a pena di irricevibilità della pratica SUAPE. In caso di indisponibilità da parte dell’imprenditore o della ditta, può essere indicata un altro indirizzo PEC, che sarà così eletto quale domicilio elettronico dove ricevere qualsiasi notifica o comunicazione inerente la pratica. In tale caso non occorre la procura speciale.

 

Rif. 4/2012

 

Si precisa che la risposta ai quesiti è stata formulata attenendosi alle leggi vigenti all’epoca della richiesta e si consiglia sempre di verificare se da detta data sono state emanate norme o disposizioni che hanno modificato le disposizioni.

Aggiornato il 17/06/2017
Non riesco ad utilizzare il software di presentazione telematico della pratica. Come posso fare?

E’ disponibile un servizio di assistenza tecnica informatica nei seguenti orari 09.00-13.00 e 15.00-17.30 tutti i giorni da lunedì a giovedì e nella fascia oraria 09.00-13.00 il venerdì, al seguente numero: 070 2796339. Nel caso la difficoltà permanga, è possibile trasmettere la pratica via PEC all’indirizzo PEC dello sportello SUAPE. 

 

Rif. 26/ott 2011 

 

Si precisa che la risposta ai quesiti è stata formulata attenendosi alle leggi vigenti all’epoca della richiesta e si consiglia sempre di verificare se da detta data sono state emanate norme o disposizioni che hanno modificato le disposizioni.

Aggiornato il 17/06/2017
Per quale motivo dopo aver scaricato e compilato il modulo pdf, non riesco ad apporre la firma digitale?

Per alcuni moduli PDF di dimensioni elevate e nei casi in cui il kit di firma digitale utilizzato sia rilasciato da Infocamere, sono state segnalate delle difficoltà nell’apposizione della firma digitale. In questi casi si consiglia di seguire la seguente procedura:

1. Scaricare il modulo pdf, compilarlo e salvarlo sul proprio pc;

2. Creare una “stampa immagine” del modulo pdf compilato, utilizzando ad esempio il software “pdf creator” o software simili e salvarlo sul proprio pc;

3. Firmare digitalmente la “stampa immagine” del modulo.

 

Rif. 8/2012

 

Si precisa che la risposta ai quesiti è stata formulata attenendosi alle leggi vigenti all’epoca della richiesta e si consiglia sempre di verificare se da detta data sono state emanate norme o disposizioni che hanno modificato le disposizioni.

Aggiornato il 17/06/2017
Sono registrato sul sito www.sardegnaimpresa.eu ma non riesco ad accedere. Cosa devo fare?

Se la modalità di registrazione scelta è quella tramite CNS  (smart card, token usb ecc.) probabilmente sussiste un problema tecnico, in quanto in tale modalità la registrazione è immediata e si consiglia pertanto di contattare l’help desk informatico al numero 070 2796325. 

Se la modalità di registrazione è quella tramite username e password, è necessario verificare se si posseggono entrambe le parti della password (1° parte + 2° parte) ed aver successivamente attivato l’utenza. Le istruzioni complete per un corretto accreditamento ed i contatti utili in caso di assistenza sono pubblicati all’indirizzo http://www.regione.sardegna.it/registrazione-idm/. 

 

Rif. 25/ott 2011

 

Si precisa che la risposta ai quesiti è stata formulata attenendosi alle leggi vigenti all’epoca della richiesta e si consiglia sempre di verificare se da detta data sono state emanate norme o disposizioni che hanno modificato le disposizioni.

Aggiornato il 11/10/2017