Scegliere il mercato estero di destinazione

Il più delle volte la scelta di intraprendere un percorso di internazionalizzazione discende dal fatto che l’impresa acquisisce un contatto con distributori, agenti e consumatori in un determinato paese estero. In questo caso la scelta del mercato viene perfino prima della scelta di avviare un processo di penetrazione commerciale e anzi ne rappresenta, addirittura, il cardine motivazionale.

Altre volte, invece, quando la scelta di internazionalizzarsi è il frutto di un’analisi ragionata e di una pianificazione strategica del futuro business dell’impresa, la scelta del mercato di riferimento rappresenta senza dubbio uno dei momenti centrali del percorso, da cui dipenderanno tutte le future scelte dell’imprenditore e che va per questo compiuta con la dovuta attenzione in quanto a tanti mercati corrispondono altrettanti sistemi regolatori che in modo più o meno evidente possono soddisfare le esigenze dell’impresa.

La scelta strategica di dove internazionalizzarsi generalmente è compiuta dall’impresa considerando, da un lato, la somiglianza  culturale, politica,  dell’altro Paese rispetto agli obiettivi (clustering) e, dall’altro, le differenze come margine di redditività (la diversità può infatti rappresentare un fattore di successo in quanto certi Paesi potrebbero presentare un minor grado di concorrenza su un determinato settore merceologico).

Certo è che, comunque e in qualunque tempo assunta, la scelta di “dove internazionalizzarsi” deve essere una scelta informata.

A tal fine, uno strumento utile è rappresentato dall’ICE, Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, che contiene una specifica sezione dedicata alle informazioni utili e necessarie relative ai mercati esteri.

Altro strumento è poi rappresentato da SACE, che fornisce i dati concernenti il Rischio Paese proprio di ciascun mercato obiettivo in considerazione di fattori comuni.

Sulla base dei dati forniti dall’ICE oltre che dalle autorità nazionali locali, sono state realizzate le sezioni che seguono – sotto forma di schede Paese – con lo scopo di fornire una breve ma utile analisi degli aspetti più rilevanti da tenere in considerazione presso tali mercati di riferimento.

Condividi su: