Novità in merito al parere di compatibilità per le strutture integrate

Da tempo numerosi imprenditori e professionisti segnalano problematiche riguardo l’ottenimento del parere di compatibilità regionale per l’avvio o la modifica delle strutture residenziali integrate, prescritto dall'art. 34, comma 2 del Regolamento approvato con il Decreto del Presidente della Regione n° 4/2008.

La Giunta Regionale, con la Deliberazione n. 44/28 del 25/07/2016, ha disposto la sanatoria di tutte le situazioni pregresse, con il rilascio di un parere di compatibilità a tutte le strutture esistenti e che ne hanno fatto richiesta prima della data di approvazione della delibera stessa.

In attuazione della suddetta Delibera l’Assessorato dell'Igiene e Sanità e dell'Assistenza sociale ha disposto con la Determinazione n.5963 Rep. 359 del 4 novembre 2016 di rilasciare il parere di compatibilità per le seguenti tipologie di strutture:

  • a.   strutture operanti successivamente all’entrata in vigore del D.P.Reg. n. 4/2008 in possesso del titolo abilitativo o del provvedimento autorizzativo al funzionamento rilasciato dal Comune territorialmente competente, ma prive del parere di compatibilità per l’autorizzazione alla realizzazione ovvero in possesso di detto parere rilasciato non conformemente al citato D.P.Reg. n. 4/2008;
  • b.   strutture per le quali i soggetti titolari hanno richiesto parere di compatibilità per l’autorizzazione alla realizzazione ai sensi dell’art. 34, comma 2, del citato D.P.Reg. n. 4/2008 entro la data di approvazione della deliberazione;


Le strutture di cui alla lettera a), già autorizzate, non sono tenute ad alcun adempimento, mentre quelle non ancora autorizzate di cui alla lettera b) per poter operare devono presentare attraverso il portale www.sardegnaimpresa.eu al SUAP territorialmente competente una DUAAP in immediato avvio per l’acquisizione del titolo abilitativo di esercizio, unitamente al modello B21, spuntando l’apposita dichiarazione in cui si attesta di aver presentato domanda di parere di compatibilità prima del 25 luglio 2016 e riportando gli estremi della richiesta.