uomo che parte

Finanziamenti alle PMI: riparte la Nuova Sabatini

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha riattivato lo sportello per la presentazione delle domande di accesso ai contributi previsti dallo strumento agevolativo “Nuova Sabatini”, concessi a fronte di finanziamenti bancari quinquennali per l’acquisto di macchinari, impianti e attrezzature. Le nuove risorse finanziarie stanziate dalla legge di bilancio 2017 ammontano a 560 milioni di euro e continueranno ad agevolare le piccole e medie imprese che intendono investire in beni strumentali.

Il grande successo riscosso dallo strumento agevolativo sul sistema imprenditoriale italiano ha determinato la proroga di due anni, sino al 31 dicembre 2018, e la possibilità di ricevere un contributo per la realizzazione di investimenti in tecnologie digitali, compresi gli investimenti in big data, cloud computing, banda ultralarga, cybersecurity, robotica avanzata e meccatronica, realtà aumentata, manifattura 4D e radio frequency identification.

L’obiettivo fissato dal Ministero è quello di incentivare la manifattura digitale e incrementare l’innovazione e l’efficienza del mondo imprenditoriale anche tramite l’innovazione di processo e di prodotto. Il Mise ha fatto sapere che a breve saranno aperti anche i termini per la presentazione delle domande per gli investimenti in tecnologie digitali e in sistemi di tracciamento e pesatura dei rifiuti.

Per ulteriori approfondimenti vai alla Scheda incentivo del bando

e visita la pagina del MISE dedicata.

 

 

Condividi su: