I Piani per gli insediamenti produttivi (Pip) sono stati istituti con la legge 865 del 1971, articolo 27, con due obiettivi: assicurare un ordinato sviluppo urbanistico delle zone destinate a ospitare insediamenti produttivi nuovi o in fase di riorganizzazione e rilancio; stimolare l’espansione industriale e produttiva attraverso la creazione di nuove opportunità di lavoro, offrendo alle imprese a condizioni economiche vantaggiose, le aree necessarie per l’impianto e l’espansione delle proprie attività.

Aggiornato il 05/09/2017