Come inserire in azienda nuovo personale

Browse

Gli adempimenti propedeutici all’assunzione di un collaboratore, ovvero i passaggi formali da compiere prima di instaurare un rapporto di lavoro con un collaboratore, sono:

  1. denuncia d'inizio dell’attività lavorativa dell’azienda;
  2. comunicazione telematica sul portale Sardegna Lavoro;
  3. valutazione dei rischi.

Con l’introduzione della "Comunicazione Unica", è stato semplificato il rapporto tra le imprese e la Pubblica Amministrazione. Grazie ad essa, possono essere assolti tutti gli adempimenti, rivolgendosi ad un solo polo telematico: il Registro delle Imprese, l'unico a cui inviare la pratica digitale, contenente le informazioni per tutti gli enti.

Grazie a questo sistema, in contemporanea verrà fatta:

  • richiesta del codice fiscale e della partita IVA;
  • apertura della posizione assicurativa presso l'INAIL;
  • richiesta di iscrizione all'INPS dei dipendenti o dei lavoratori autonomi;
  • richiesta di iscrizione al Registro delle Imprese tenuto dalle Camere di Commercio.

La Comunicazione Unica è valida ai fini fiscali, previdenziali e assicurativi. È strutturata in modelli specifici per i diversi destinatari:

  1. Registro delle Imprese;
  2. Agenzia delle Entrate;
  3. INPS;
  4. INAIL;
  5. SUAP (Sportello Unico delle Attività Produttive), eventuale SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività).

La necessità di procedere all’assunzione di collaboratori, può nascere però contestualmente o successivamente all’avvio dell’impresa. Se la necessità di assumere è contestuale alla nascita dell’impresa, il sistema ComUnica consente di assolvere a tutte le formalità previste. Qualora, invece, l’assunzione di lavoratori dipendenti avvenga in un momento successivo all’ avvio dell’attività, potrai utilizzare i canali telematici messi a disposizione da:

  1. piattaforma web di ComUnica;
  2. servizi online dell’INPS;
  3. servizi online dell’INAIL.

È bene ricordare poi che nostro sistema legislativo prevede due forme di tutela obbligatoria a favore dei lavoratori: l'assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e l'assicurazione previdenziale. All’atto dell’assunzione nasce l’obbligo in capo al datore di lavoro di versare i contributi previdenziali e assicurativi. 

Il rapporto di lavoro nasce con la stipula del contratto di lavoro individuale. Una volta raggiunto l’accordo sulle mansioni da svolgere, nella lettera di assunzione consegnata al lavoratore dovranno essere indicati gli ulteriori elementi del contratto:

  1. data di inizio del rapporto;
  2. luogo in cui si svolge la prestazione lavorativa;
  3. categoria, livello, retribuzione;
  4. durata del periodo di prova.

Per maggiori informazioni, si consultino i seguenti siti internet:

INAIL

INPS

Aggiornato il 11/09/2017