Marchi +3

Browse
Oggetto del bando

La diffusione della cultura brevettuale e la lotta alla contraffazione, prevede la realizzazione di azioni finalizzate a supportare le imprese, in particolare le PMI, per la valorizzazione dei titoli della proprietà industriale.

Spese ammissibili
Investimenti produttivi (IP), Servizi (S), Costi materiali (CM), Spese gestione (SG)
Macrosettore
Agricoltura, Industria, Servizi, Turismo
Data di scadenza dell'avegolazione
(a sportello)
Soggetti ammissibili

Le imprese che hanno una dimensione di micro, piccola o media impresa, così come definita dalla Raccomandazione 2003/361/CE  del 6  maggio  2003  e  dal  Decreto  del Ministro  delle  Attività Produttive  del  18  aprile 2005 e s.m.i.; e che:

-  hanno sede legale e operativa in Italia;

- sono titolari del/i marchio/i oggetto della domanda di agevolazione;

- hanno ottenuto nei termini e modalità specificati nel seguito, per il/i marchio/i oggetto della domanda di agevolazione, la pubblicazione della domanda di registrazione sul Bollettino dell’EUIPO per la  misura  A  e/o  sul  registro  internazionale  dell’OMPI  (Romarin)  per  la  Misura  B  e  di  aver ottemperato al pagamento delle relative tasse di deposito.

Progetti finanziabili

I progetti devono essere presentati da imprese, titolari del/i marchio/i oggetto della domanda che, a decorre re dal 1° giugno 2016 e comunque in data antecedente la presentazione della domanda di agevolazione, che abbiano effettuato almeno una delle seguenti attività:

Misura A - Agevolazioni per favorire la registrazione  di  marchi  dell’Unione Europea presso  EUIPO (Ufficio dell’Unione Europea per la Proprietà Intellettuale) attraverso l’acquisto di servizi speciali stici;

- deposito domanda di registrazione presso EUIPO di un marchio e pagamento delle tasse di deposito.

Misura B - Agevolazioni per favorire la  registrazione  di  marchi  internazionali  presso  OMPI (Organizzazione Mondiale per la Proprietà Intellettuale) attraverso l’acquisto di servizi specialistici

- deposito domanda di registrazione presso OMPI di un  marchio registrato a livello nazionale presso UIBM  o  di  un  marchio  dell’Unione  Europea  registrato   presso  EUIPO  e  pagamento  delle  tasse  di deposito;

- deposito  domanda  di  registrazione  presso  OMPI  di  un   marchio  per  il  quale  è  già  stata  depositata domanda di registrazione presso UIBM o presso EUIPO  e pagamento delle tasse di deposito;

- deposito domanda di designazione successiva di un marchio registrato presso OMPI e pagamento delle tasse di deposito.

La pubblicazione della domanda di registrazione del  marchio sul Bollettino dell’EUIPO per la misura A e/o sul registro internazionale dell’OMPI (Romarin)  per la Misura B deve essere avvenuta, pena la non ammissibilità della domanda di agevolazione, a decorrere dal 1° giugno 2016 e comunque in data antecedente la presentazione della domanda di agevolazione.

Agevolazione concessa

L’agevolazione è concessa fino all’80% (90% per USA o CINA) delle  spese  ammissibili  sostenute  e  nel rispetto  dei massimali  previsti  per  ciascuna  tipologia  di  servizio.

Misura A - L’importo massimo complessivo dell’agevolazione è pari a € 6.000,00 per domanda relativa ad un marchio depositato presso l’EUIPO.  

Misura  B  -  Per  le  domande  di  registrazione  internazionale  depositate  dal  1° giugno  2016  l’importo massimo dell’agevolazione è pari a:

- € 6.000,00 per ciascuna richiesta di agevolazione relativa ad un marchio depositato presso OMPI che designi un solo Paese;

-€ 7.000,00 per ciascuna richiesta di agevolazione relativa ad un marchio depositato presso OMPI che designi due o più Paesi.

Nel caso in cui la designazione interessi i Paesi USA e/o Cina l’agevolazione sarà pari al 90% delle spese ammissibili  sostenute  sempre  nei  limiti  previsti  per  l’acquisto  dei  servizi  riportati  nel  prospetto  sopra indicato.

In tal caso, l’importo massimo dell’agevolazione è pari a:

-€ 7.000,00 per ciascuna richiesta di agevolazione relativa ad un marchio depositato presso OMPI che designi USA o Cina;

-€ 8.000,00 per ciascuna richiesta di agevolazione relativa ad un marchio depositato presso OMPI che designi USA e/o Cina e uno o più Paesi.

Ciascuna impresa può presentare più richieste di agevolazione, sia per la Misura A sia per la Misura B , fino al raggiungimento del valore complessivo di € 20.000,00.

Termini

Le domande potranno essere presentate a partire dal 7 marzo 2018.

Spese ammissibili

MISURA A

Progettazione del marchio

Assistenza per il deposito

Ricerche di anteriorità

Assistenza legale per azioni di tutela del marchio in risposta a opposizioni/rilievi seguenti al deposito della domanda di registrazione

Tasse di deposito

Ai fini dell’ammissibilità tutte le spese (comprese  le tasse di deposito) devono essere state sostenute a decorrere  dal  1°  giugno  2016  e  comunque  in  data  antecedente  la  presentazione  della  domanda  di agevolazione. Le spese devono fare riferimento a fatture emesse e a pagamenti effettuati a partire dal1° giugno 2016 e comunque in data antecedente la presentazione della domanda di agevolazione.

MISURA B

Progettazione del marchio nazionale/EUIPO

Assistenza per il deposito

Ricerche di anteriorità

Assistenza legale per azioni di tutela del marchio in risposta a opposizioni/rilievi seguenti al deposito della domanda di registrazione

Tasse di deposito presso UIBM o EUIPO e presso OMPI per la registrazione internazionale

Ai  fini  dell’ammissibilità  tutte  le  spese  (comprese  le  tasse  sostenute  presso  UIBM  o  EUIPO  e  presso OMPI per la registrazione internazionale) devono essere state sostenute a decorrere dal 1°  giugno 2016 e comunque in data antecedente la presentazione della domanda di agevolazione. Le spese devono fare riferimento a fatture emesse e a pagamenti effettuati a partire dal 1° giugno 2016 e comunque in data antecedente la presentazione della domanda di agevolazione.

Procedura

Le risorse saranno assegnate con procedura valutativa a sportello , ai sensi dell’art. 5, comma 3 del D. Lgs.  123/98,  secondo  l’ordine  cronologico  di  presentazione  delle  domande  e  sino  a  esaurimento  delle stesse. 

Per accedere all’agevolazione è necessario, a pena della non ammissibilità:

1) Compilare il form on line. La  compilazione  del  form  on  line  consentirà  l’attribuzione  del  numero  di  protocollo,  che  dovrà essere  riportato  nella  domanda  di  agevolazione.  Il form  on  line  sarà  disponibile  sul  sito www.marchipiu3.it  a partire dalle ore 9:00 del 7 marzo 2018.

2) Inviare la domanda. Le imprese devono presentare la domanda per l’agevolazione entro 5 giorni dalla data  del protocollo assegnato mediante compilazione del form on line, esclusivamente  attraverso Posta Elettronica certificata (PEC) al seguente indirizzo : marchipiu3@legalmail.it.

Si assume quale data di presentazione  la  data  di  ricezione,  a  mezzo  PEC,  della  domanda  di agevolazione.

In  caso  di  esaurimento  delle  risorse  disponibili,  il  soggetto  gestore  provvederà  a  darne  opportuna  e tempestiva comunicazione sul sito www.marchipiu3.it.

L’istruttoria  delle  domande  è  effettuata  dal  soggetto  gestore  che  verifica  la  regolarità  formale  e  la completezza  della  domanda  di  agevolazione,  la  sussistenza  dei  requisiti,  le  condizioni  di  ammissibilità previste dal presente Bando, nonché sulla base della documentazione prodotta, la coerenza e congruità delle spese sostenute per l’acquisizione dei servizi previsti dalle singole Misure. 

L’istruttoria si conclude con l’adozione di un provvedimento, il soggetto gestore può richiedere precisazioni e chiarimenti in relazione ai dati e alla documentazione prodotta,  ove  ritenuti  necessari  per  la  definizione   dell’istruttoria.

Dotazione finanziaria
La dotazione finanziaria del bando ammonta a 3.825.000 €.