Aeroporti

Browse

In virtù della posizione baricentrica nel Mediterraneo, le attuali politiche regionali in tema di trasporto aereo mirano ad una forte interconnessione, interna tra gli aeroporti locali, ed esterna tra le altre realtà regionali.

Il sistema aeroportuale sardo ha una struttura consolidata, in grado di affrontare lo sviluppo del traffico previsto per il prossimo decennio. L'attuale capacità disponibile consente di soddisfare un traffico di circa 10 milioni di passeggeri.

Complessivamente sono presenti 5 infrastrutture aeroportuali localizzati su tutto il territorio regionale:

  • Aeroporto di Cagliari – Elmas;
  • Aeroporto di Olbia-Costa Smeralda;
  • Aeroporto di Alghero;
  • Aeroporto di Oristano-Fenosu;
  • Aeroporto di Tortolì-Arbatax.

Sul tema dell’internazionalizzazione, una politica di promozione degli scali isolani ha consentito di sviluppare una significativa rete di collegamenti tra la Sardegna e il resto dell’Europa, specie di tipo low cost

Per quel che riguarda invece i collegamenti nazionali, gli interventi in tema di continuità territoriale garantiscono la possibilità a tutti i cittadini di spostarsi nel territorio nazionale o comunitario con pari opportunità, accedendo ad un servizio che garantisca condizioni economiche e qualitative uniformi.

Aggiornato il 21/07/2017